1986 - Intervista a Rinascita - Le nuove frontiere dopo Chernobyl
1986 - Intervista a Rinascita - Le nuove frontiere dopo Chernobyl PDF Stampa Email

Cambiano le relazioni fra gli uomini, gli Stati e la dialettica scienza- potere

Le nuove frontiere dopo Cernobyl
Intervista a Pietro Ingrao

È stata messa in crisi la concezione di un mondo diviso in aree rigidamente separate. Un rapporto più diretto sui problemi attuali dei popoli e degli Stati dell'Est e dell'Ovest. L'autonomia della scienza non può essere negata. E urgente una riforma del potere politico e dei partiti che li attrezzi per un confronto più serrato con la comunità scientifica. Quale ruolo per l'individuo e le realtà locali. Riassumere nell'idea di sviluppo quozienti assai alti di natura perché essi stessi sono sviluppo. Le idee forza di un nuovo internazionalismo: pace, ambiente e democrazia come eguagliamento in una dimensione planetaria

di Giuseppe Caldarola


— Un evento imprevisto ha sconvolto il mondo. Lo scoppio di una centrale nucleare, una nube che si aggira per l'Europa; disinformazione e paura di massa ma anche protesta e voglia di capire e contare. Abbiamo parlato di una svolta dopo Chernobyl. Ha senso dire che dopo il disastro nella centrale ucraina è cambiato qualcosa di profondo nella storia dell'umanità?

— Ciò che mi ha più colpito non è solo il fatto nucleare, drammatico in sé, ma ciò che l'evento ha rivelato. Partirei da qui: dobbiamo riflettere su che cosa diviene il mondo e come cambiano le relazioni fra gli uomini nell'era nucleare. Il processo di internazionalizzazione ha preso una dimensione nuova. Siamo stati posti repentinamente di fronte alla constatazione materiale del crollo delle frontiere, cioè di tutto un sistema di delimitazione delle allocazioni umane che era venuto prendendo il volto degli Stati nazionali. Questi si erano materializzati in poteri definiti e rinchiusi entro una determinata cornice. In questo modo garantivano a se stessi tutta una serie di strumenti e assicuravano anche alla comunità beni e garanzie. Ci troviamo oggi di fronte ad un orizzonte completamente nuovo. È vero: le frontiere sono da lungo tempo oggetto di contestazione. Crollano sia attraverso veri e propri atti di rottura (le guerre, per esempio), sia attraverso una strumentazione molto più nuova, la quale mediante una serie di eventi economici, culturali, politici tenta di influenzare le condizioni dei diversi paesi. Siamo non solo nell'epoca della mondializzazione della economia, ma anche nell'era dei grandi media che ormai scavalcano a distanza enormi sistemi di frontiera e tendono a questa internazionalizzazione della vita.

— La novità che viene da Chernobyl sta quindi nella conferma di una più estesa internazionalizzazione.   Un  mondo  al tempo stesso più diviso ma sempre più interdipendente.

— La novità vera è un'altra. Sinora questa compenetrazione fra gli Stati nazionali era frutto in qualche modo di un disegno consapevole che tendeva, direi volontariamente, a scavalcare la frontiera e ad inserirsi nella vita dei singoli paesi. Dopo quello che è avvenuto in Ucraina, possiamo dire che tutto si è svolto al di là delle intenzioni; vorrei dire oggettivamente. È accaduto un fatto, un evento di natura tale che di per sé, appunto al di là delle intenzioni, scavalca le frontiere e invade tutta una serie di paesi. Si crea quindi una condizione umana assolutamente nuova perché pone un problema enorme di conoscenza e di pre-vedibilità. In qualche modo dopo Chernobyl si viene a creare un problema di connessione oggettiva fra la vita dei diversi popoli.
Guardiamo la cosa da un altro punto di vista. Abbiamo ragionato molto sul mondo dell'Est e abbiamo criticato giustamente l'assenza di informazione nei giorni cruciali dello scoppio della centrale, ma abbiamo anche constatato come il mondo dell'Est è in qualche modo parte della nostra stessa vita. L'idea di un mondo spartito in blocchi è apparsa assolutamente incongrua rispetto a questa realtà.
Quello che succedeva in quel determinato paese - insisto, al di la delle intenzioni —, mi poteva colpire e interveniva nella mia esistenza e sul mio modo di essere in un modo così drastico, così violento, così difficilmente calcolabile. Questo chiede un cambiamento concettuale di fondo, un certo modo diverso di pensare le cose del mondo. E stata messa in crisi profondamente tutta una concezione di un mondo diviso per aree separate l'una dall'altra. La rozza concezione di un bipolarismo gestito dalle superpotenze viene così travolta. Si riapre con grande forza, ancora una volta, tutta la questione dell'Europa e di quali rapporti di collaborazione instaurare anche fra paesi vicini: noi e la Francia (il cui silenzio mi è parso agghiacciante) in rapporto alle questioni nucleari. La compenetrazione si fa più stretta. Il limite geografico non resiste più.


— Il cambiamento concettuale di fondo, di cui parli, passa quindi in primo luogo attraverso 1 acquisizione di massa di una visione più unitaria dei problemi del mondo moderno.

— Vorrei dire di più. Questo modo di ragionare, questi fatti, ripropongono il problema di un nuovo internazionalismo e di come sia possibile e soprattutto necessario un governo delle cose mondiali almeno in tutta una serie di campi. Non c'è altra strada: procedendo altrimenti ci troveremmo ad essere compartecipi e a pagare per scelte che vengono prese altrove, lontano da noi. Qui vedo una crisi dell'indifferenza, come concezione e come atteggiamento individuale e collettivo. Non si può essere indifferenti! In questo senso la critica, molto giusta, al mondo dell'Est diventa una critica abbastanza sterile se non si pone il problema di come si può andare a un rapporto con quel mondo così da riuscire in qualche modo a influire sulla sua evoluzione. Sento la necessità di entrare in un rapporto molto più diretto con la storia, soprattutto con i problemi attuali di quei popoli e di quegli Stati. Vedi, noi abbiamo parlato dell'Europa, ma abbiamo sempre detto Europa occidentale. I fatti, di queste settimane ci stanno dicendo che non possiamo fermarci al muro di Berlino.

— Cesare Luporini in un articolo pubblicato nel numero scorso di Rinascita ha scritto che «in questi giorni è caduto un mito, per chi ce l'aveva, della comunità scientifica». Gli scienziati — questa è cronaca — si sono divisi e si è riproposti in modo più stringente il tema del rapporto fra scienza e politica, accanto i quello delle responsabilità dello scienziato e, specularmente, a quello dell'attrezzatura degli Stati e dei governi. Qua è la tua opinione?

— Io sento emergere in tutto il suo spessore il problema del protagonismo della scienza e al tempo stesso sento che bisogna discutere dei suoi limiti. Protagonismo perché? Oramai ci troviamo di fronte a processi in cui l'elaborazione scientifica tocca livelli mai raggiunti nel passato perché investe in modo globale e diretto la frontiera più delicata: la questione dell'ambiente. Tuttavia è vero che la scienza, la comunità scientifica, si è rivelata, di fronte ad un evento come quello di Chernobyl, profondamente divisa. Il tema che voglio portare alla discussione è questo: come diventa una grande questione collettiva il problema del modo in cui si sviluppa la dialettica della scienza: tenendo conto che oggi la scienza procede non come comunità scientifica «separata», ma per grandi apparati che sono strettamente mischiati a tutta una serie di strutture economiche, militari, politiche.
Finora apparentemente chi ha deciso nella competizione è stato il mercato. Il confronto si misurava nel mercato e sul prodotto. Da qui sembrava scaturire la decisione sulla strada da prendere.
Rispetto a questo, abbiamo cercato di far agire un criterio di fondo. Che cosa abbiamo pensato fino a qualche tempo fa? Partivamo dalla coscienza che c’era una fascia di decisioni che, per il loro valore generale, dovevano essere più garantite. La strada che era stata presa era quella di attribuire alla sfera del pubblico questo ambito di decisioni: pubblicizzarle per dare garanzie alla collettività.
Ebbene, sono stato molto colpito dal fatto paradossale che l'incidente nucleare più grave sia avvenuto nel paese in cui è stato realizzato il massimo di statalizzazione delle decisioni: di «statalismo». Non possiamo, quindi, dire semplicisticamente che bisogna solo sottrarre al privato questa sfera di decisioni, e pubblicizzarle, per trovare in questo modo una via che ci aiuti a sciogliere il dilemma di come procede e si organizza la dialettica della scienza. Nel mondo del l'Est questo elemento di pubblicizzazione era stato portato al massimo e ne conosciamo oggi i risultati.

- Fermiamoci un attimo su questo tema. Se le cose stanno cosi, se non e né il mercato né la più estesa pubblicizzazione a fornire garanzie né a consentire la dialettica della comunità scientifica, qual è oggi il rapporto che si deve instaurare fra scienza, politica e potere?

- Partiamo da qui. C'è una specificità peli organizzazione scientifica che è incancellabile. Ci sono strutture e apparati che devono muoversi nella pienezza della loro autonomia. Io dico che si deve  correre il rischio di una ricerca a tutto campo. L'autonomia della scienza non può essere negata. Solo che oggi l'organizzazione scientifica si trova al centro di una rete di interessi e di influenze che condizionano fortemente questa autonomia e la stessa dislocazione delle forze che fanno ricerca. Quindi credo che prima di tutto occorra dare una risposta al problema di come garantire alla scienza
L’autonomia necessaria, ma vedo contestualmente l'urgenza di una riforma del potere politico che lo attrezzi in modo da poter conoscere il confronto con la comunità scientifica, per valutarne le possibilità, gli effetti e quindi per investirne la comunità democratica. Si pongono problemi nuovi per tutti gli Stati Ma io insisto molto sul fatto che questo processo non può avvenire solo a livello degli stati nazionali.
Questo ragionamento incontra la qualità nuova della questione democratica  nell’era nucleare. C'è una crisi della politica: eventi di questa natura lo confermano drammaticamente. Ecco quindi la grande questione: come il potere pubblico conosce e prende le decisioni.
Cerchiamo di porci il problema non solo dei meccanismi immediati. Allarghiamo l'orizzonte. Come lo Stato attrezza la rappresentanza pubblica per poter intervenire con il livello dovuto di conoscenza su questioni di questa portata? Se pensiamo a come sono attrezzati in Italia sia il Parlamento sia il governo troviamo l'assoluta marginalità di questi problemi. Il ministero dell'ambiente è del tutto ininfluente nella politica del governo. Quindi bisogna ripensare alle strutture che un governo si deve dare per entrare in questo rapporto con la scienza e poter quindi prendere decisioni con cognizione di causa. Il potere esecutivo oggi e strutturato in modo tale da non avere questo nodo come centrale. L'agenda del Parlamento non ha questi problemi fra le sue priorità e non ha neppure un tipo di organizzazione per commissione ne apparati che lo mettano in grado di conoscere i dati della controversia scientifica.
L'ordine dei problemi di cui discutiamo richiede un ripensamento delle strutture statali e della funzione stessa della statualità, sia scavalcando frontiere che non reggono più, sia ponendo il tema di attrezzature cognitive all'altezza dei problemi.

— Di qui viene fuori un 'altra grossa questione. Che cosa sono i partiti, quale ruolo hanno, ma soprattutto, seguendo il filone del tuo ragionamento, quale ruolo devono avere. In una frase: in che modo si pone il problema di una riforma che li riguardi.

— È aperto un problema enorme: in che misura i partiti oggi riescono ad andare oltre una mera funzione di mediazione per arrivare a un tipo di conoscenze e di controllo del livello dei problemi proposto da episodi come quello di Chernobyl Proprio per la dimensione che raggiunge il ruolo della scienza e della cultura viene meno l'idea possibile, il concetto dello «specialista + politico», cioè di un soggetto politico che contenga in sé il sapere necessario per poter prendere decisioni di questa portala. Che cosa devono diventare i partiti, allora? Bisogna avviare dei processi nuovi di confronto e di dialettica fra scienza e soggetti politici. Processi che possano reggere l'urto di questioni in cui la divisione, come abbiamo già detto, passa così profondamente anche nella comunità scientifica e investe campi così inediti. Ad esempio, emerge con forza che ci troviamo di fronte a problemi che chiedono un grado di previsione nel tempo estremamente avanzato. Si tratta dì ragionare in funzione di generazioni future e su un ordine di previsioni in cui viene data per scontata una zona di incalcolabilità e di imprevedibilità.
Il soggetto partito politico non è più pensabile senza un rapporto molto più organizzato e molto più diffuso, e di carattere probabilmente sovranazionale con i processi di avanzamento della cultura. Secondo me sono proprio le dirigenze dei soggetti politici che debbono attrezzarsi per questa nuova dimensione In generale esse sono selezionate per compiti di mediazione, di vera e propria gestione apparatizia e non per reggere e per suscitare una dialettica con la comunità scientifica nazionale e internazionale.
Su un altro versate,un punto altrettanto delicato è il modo in cui il soggetto politico partito assume la questione dei nuovi movimenti che recano cin sé tutta una serie di limiti e anche di frantumazioni ma che esprimono la potenzialità di una domanda. Non è questa la questione di una nuova rivoluzione culturale di grande respiro?

— Nuova dimensione internazionale, una diversa attrezzatura degli Stati e negli Stati dei partiti. Ma che ruolo possono giocare nell’era nucleare le comunità locali , diciamo la periferia investita di decisioni che le riguardano nel presente e nell’avvenire. E poi ancora quali possibilità ha l’individuo di contare di fronte a scelte che richiedono una dimensione internazionale e un livello così alto di conoscenza scientifica?

— Certo, si apre una nuova dialettica fra centro e periferia. Dati i contenuto di cui parliamo sorge la questione del diritto e dei poteri della singola comunità di pronunciarsi  sui criteri di scelta e sulle localizzazioni. Non è più possibile considerare questo un fatto irrilevante. C’è un grado di rischio che non è uguale per tutti. In base a quale criterio si decide che il rischio maggiore deve essere corso in certe zone oppure no? La questione è grande: si sente l’esigenza di una organizzazione delle società umane che abbia da una parte una dimensione internazionale necessaria e dall’altra parte si decentri e si articoli.
Qui si tocca la questione fondamentale. Qual è il rapporto fra l’individuo e quest’ordine di problemi? Le reazioni a quello che è avvenuto sono state diverse e altre potranno aversi. Può darsi che fra un po' non se ne parli più. Però nei giorni scorsi abbiamo avuto la netta sensazione di uno scarto assai pesante fra il potere e la conoscenza individuale e l'ordine delle questioni che si aprivano. Più che mai si è determinata una situazione in cui l'individuo è stato oggetto di decisione. D'altra parte perché l'individuo possa intervenire deve cimentarsi con problemi enormi di conoscenza. Se non si organizzano in maniera diversa la comunità nazionale e la comunità internazionale non solo il potere di decisione dell'individuo viene ad essere molto ristretto, ma lo è di più perché manca e difetta nelle sue basi materiali, la conoscenza appunto.
Detto questo, io non sottovaluto il problema posto da alcuni nuclearisti: il confronto va tenuto ad un livello alto di conoscenze scientifiche consolidate. Quindi la questione si può porre così: come affrontiamo nell'epoca nostra il problema di una cultura di massa che attrezzi miliardi di essere umani e li metta in grado anche solo di selezionare élites politiche che sappiano, come dire?, leggere nella dialettica della scienza?
Io non chiedo ancora una condizione in cui l'individuo possa direttamente assumere nel suo bagaglio di conoscenze i termini più intricati della questione. Sento però fortemente il problema di come mettere in grado l'individuo di afferrare i termini del confronto che avviene in campo scientifico. Mi domando: non è tutto il sistema scolastico nostro che deve essere completamente riformato alla luce di quello che è successo? Lo scarto che abbiamo avvertito fra la massa di informazioni che venivano date nei giorni scorsi e come reagiva l'opinione pubblica non dipende anche da questo vuoto che!esiste di un programma culturale moderno per grandi masse? Mi ha colpito in questo senso la manifestazione di Roma. E' stata molto bella. Si è sciolta però nel silenzio, e quel silenzio non esprimeva solo la difficoltà di mettere d'accordo tutti quelli che erano convenuti, ma rivelava anche la difficoltà di trarre conclusioni dal dibattito su contenuti così nuovi. Tutta una cultura politica e anche un tipo di linguaggio sono impreparati di fronte a eventi così sconvolgenti. In questo senso mi interessa il referendum. Non solo e non tanto come strumento di decisione, ma come modo in cui cominciavamo a porre in mezzo alle grandi masse — anche scontando riflessi determinati dalla paura, sommarietà di giudizi — questioni di questa natura e portata. E costringendo così anche i soggetti politici ad attrezzarsi per questo protagonismo della cultura in rapporto alle domande di grandi masse.


— Si è parlato di paure, di miti, ad esempio un certo modo di guardare all'evento scientifico, caduti. Ma non è entrata in crisi anche una idea di progresso? E quale?

— Secondo me sì. Si chiude la parabola di un secolo che si è svolto attorno al grande tema di un progresso produttivo portatore di livelli di eguagliamento e di promozione solidaristica. Adesso ci si trova di fronte ai problemi evocati da questo tipo di progresso e di fatto che le forme democratiche che in un modo o nell'altro sono prevalse nel corso di questo secolo non reggono più. Che cosa accadrà? Ci sarà il silenzio dopo Chernobyl? Archivieremo Chernobyl o ne faremo un punto di partenza?
Non mi sottraggo, guardando indietro, all'impressione che ci sia stato un punto di svolta che abbiamo afferrato solo tardi. Penso alla grande scoperta atomica. L'era inaugurata da Hiroshima e Nagasaki. Ci sono delle pagine molto belle di Oppenheimer. E' il testo di una sua conferenza tenuta nel novembre del '43 nel New Mexico. Da quelle pagine vien fuori con chiarezza la coscienza che è avvenuto qualcosa da cui possono derivare conseguenze che definiscono un'era. C'è anche una nozione molto chiara della parte che la comunità scientifica ha avuto nel determinare questo spostamento di orizzonti. Dice Oppenheimer: noi qui non abbiamo imparato molto di più di quello
che sapevamo. Il fatto è che quello che sapevamo si è tradotto in atto e noi stessi ne siamo stati protagonisti, e questo sposta tutto l'orizzonte della collocazione della scienza nella società. Di qui gli interrogativi sulla possibilità della comunità scientifica di reggere questi compiti enormi. Già allora veniva fuori il tema dell'impatto fra questo potere scientifico e il potere politico. Forse non capimmo subito che eventi di quel tipo non solo determinavano una nuova struttura del mondo, ma riproponevano in termini più acuti e drammatici, e al di là delle vecchie frontiere, tutta la questione della democrazia nel nostro tempo.

— La percezione della crisi di una certa idea di progresso si accompagna all'affacciarsi di un pericolo. Comincia a partire una vera e propria controffensiva antimoderna. C'è già chi ha detto che l'uomo si è spinto troppo avanti. Ha violato la natura. Il progresso scientifico, le stesse scoperte della genetica, starebbero alterando i fondamenti morali dell'uomo. Qual è la risposta laica ?

— Non so pensare ad una natura indenne dal rapporto con l'uomo. Il problema non è di una natura esente dalla presenza e dall'intervento dell'uomo. Il tema vero è quale scienza e quale tecnologia. Anzi trovo molto angusto un ambientalismo che si limiti all'idea di una resecazione di spazi limitati di natura indenne, di spazi da salvare. E' un ambientalismo che ha poco da dire. La domanda è un'altra: il rapporto uomo-scienza-natura deve essere fondato sulla rapina e sul dominio o sul controllo razionale e guidato? Mi pongo il problema di come l'uomo deve agire secondo una riflessione e una ricerca che sappia capire tutti i valori che reca con se. L'emergere di un criterio per cui l'uomo abbracci tutta la forza potenziale del mondo vivente. Riassuma, cioè nella sua idea di sviluppo quozienti assai alti di natura perché essi stessi sono sviluppo. E' un orizzonte inedito che mette in discussione criteri valutativi delle risorse e anche delle prospettive. Ciò vuoi dire non solo che il tipo di sviluppo deve essere diverso da quello attuale, ma che gli stessi criteri con cui valutare lo sviluppo non devono essere quelli di prima. La proiezione nel tempo, nello spazio di certe scelte, la ripercussione ambientale non devono essere espulsi dallo stretto calcolo tecnologico. Entrano così in discussione i caratteri stessi dello sviluppo che attraversano ogni tipo di società, all'Ovest come all'Est, al Nord come al Sud.

— Pace, ambiente, sviluppo?sono queste le idee forza di un nuovo internazionalismo che superi una visione angustamente classista e investa unitariamente i problemi del pianeta ?

— Anch'io dico pace, ambiente, sviluppo, ma metterei sempre l'idea della democrazia come eguagliamento in questa dimensione planetaria. Non possiamo pensare che alcuni miliardi di essere umani, che vediamo crescere materialmente e che in qualche mode stanno dislocando continenti interi, possono rimanere troppo a lungo in questo rapporto col mondo altamente industrializzato, La visione deve essere unitaria, i problemi dell'umanità hanno questa portata. Tempo fa chiesi a don Giuseppe Dossetti il perché della sua scelta missionaria in Oriente: perché stai da quelle parti, gli domandai. La risposta fu questa: perché? Il mondo dell'avvenire non sta forse di là?
Mi domando: su quest'ordine di cose che cosa ne pensa la generazione che avanza? Sente e assume su di sé questi problemi? Io vengo da una generazione che si formò su un certo internazionalismo, e non penso solo a quello della Terza Internazionale, che ebbe le sue grandezze e i suoi forti limiti. Ne sta nascendo un altro? Ne abbiamo avuto accenni nel movimento pacifista. Come ha inciso ora Chernobyl? Il movimento che c'è tra noi si deve porre l'ambizione di cogliere tutto l'orizzonte a cui l'evento di Chernobyl allude, altrimenti ripiegherà.



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È stata messa in crisi la concezione di un mondo diviso in aree rigidamente separate. Un rapporto più diretto sui problemi attuali dei popoli e degli Stati dell'Est e dell'Ovest. L'autonomia della scienza non può essere negata. E urgente una riforma del potere politico e dei partiti che li attrezzi per un confronto più serrato con la comunità scientifica. Quale ruolo per l'individuo e le realtà locali. Riassumere nell'idea di sviluppo quozienti assai alti di natura perché essi stessi sono sviluppo. Le idee forza di un nuovo internazionalismo: pace, ambiente e democrazia come eguagliamento in una dimensione planetaria

di Giuseppe Caldarola


Un evento imprevisto ha sconvolto il mondo. Lo scoppio di una centrale nucleare, una nube che si aggira per l'Europa; disinformazione e paura di massa ma anche protesta e voglia di capire e contare. Abbiamo parlato di una svolta dopo Chernobyl. Ha senso dire che dopo il disastro nella centrale ucraina è cambiato qualcosa di profondo nella storia dell'umanità?

— Ciò che mi ha più colpito non è solo il fatto nucleare, drammatico in sé, ma ciò che l'evento ha rivelato. Partirei da qui: dobbiamo riflettere su che cosa diviene il mondo e come cambiano le relazioni fra gli uomini nell'era nucleare. Il processo di internazionalizzazione ha preso una dimensione nuova. Siamo stati posti repentinamente di fronte alla constatazione materiale del crollo delle frontiere, cioè di tutto un sistema di delimitazione delle allocazioni umane che era venuto prendendo il volto degli Stati nazionali. Questi si erano materializzati in poteri definiti e rinchiusi entro una determinata cornice. In questo modo garantivano a se stessi tutta una serie di strumenti e assicuravano anche alla comunità beni e garanzie. Ci troviamo oggi di fronte ad un orizzonte completamente nuovo. È vero: le frontiere sono da lungo tempo oggetto di contestazione. Crollano sia attraverso veri e propri atti di rottura (le guerre, per esempio), sia attraverso una strumentazione molto più nuova, la quale mediante una serie di eventi economici, culturali, politici tenta di influenzare le condizioni dei diversi paesi. Siamo non solo nell'epoca della mondializzazione della economia, ma anche nell'era dei grandi media che ormai scavalcano a distanza enormi sistemi di frontiera e tendono a questa internazionalizzazione della vita.

La novità che viene da Chernobyl sta quindi nella conferma di una più estesa internazionalizzazione.   Un  mondo  al tempo stesso più diviso ma sempre più interdipendente.

— La novità vera è un'altra. Sinora questa compenetrazione fra gli Stati nazionali era frutto in qualche modo di un disegno consapevole che tendeva, direi volontariamente, a scavalcare la frontiera e ad inserirsi nella vita dei singoli paesi. Dopo quello che è avvenuto in Ucraina, possiamo dire che tutto si è svolto al di là delle intenzioni; vorrei dire oggettivamente. È accaduto un fatto, un evento di natura tale che di per sé, appunto al di là delle intenzioni, scavalca le frontiere e invade tutta una serie di paesi. Si crea quindi una condizione umana assolutamente nuova perché pone un problema enorme di conoscenza e di pre-vedibilità. In qualche modo dopo Chernobyl si viene a creare un problema di connessione oggettiva fra la vita dei diversi popoli.
Guardiamo la cosa da un altro punto di vista. Abbiamo ragionato molto sul mondo dell'Est e abbiamo criticato giustamente l'assenza di informazione nei giorni cruciali dello scoppio della centrale, ma abbiamo anche constatato come il mondo dell'Est è in qualche modo parte della nostra stessa vita. L'idea di un mondo spartito in blocchi è apparsa assolutamente incongrua rispetto a questa realtà.
Quello che succedeva in quel determinato paese - insisto, al di la delle intenzioni —, mi poteva colpire e interveniva nella mia esistenza e sul mio modo di essere in un modo così drastico, così violento, così difficilmente calcolabile. Questo chiede un cambiamento concettuale di fondo, un certo modo diverso di pensare le cose del mondo. E stata messa in crisi profondamente tutta una concezione di un mondo diviso per aree separate l'una dall'altra. La rozza concezione di un bipolarismo gestito dalle superpotenze viene così travolta. Si riapre con grande forza, ancora una volta, tutta la questione dell'Europa e di quali rapporti di collaborazione instaurare anche fra paesi vicini: noi e la Francia (il cui silenzio mi è parso agghiacciante) in rapporto alle questioni nucleari. La compenetrazione si fa più stretta. Il limite geografico non resiste più.


Il cambiamento concettuale di fondo, di cui parli, passa quindi in primo luogo attraverso 1 acquisizione di massa di una visione più unitaria dei problemi del mondo moderno.

— Vorrei dire di più. Questo modo di ragionare, questi fatti, ripropongono il problema di un nuovo internazionalismo e di come sia possibile e soprattutto necessario un governo delle cose mondiali almeno in tutta una serie di campi. Non c'è altra strada: procedendo altrimenti ci troveremmo ad essere compartecipi e a pagare per scelte che vengono prese altrove, lontano da noi. Qui vedo una crisi dell'indifferenza, come concezione e come atteggiamento individuale e collettivo. Non si può essere indifferenti! In questo senso la critica, molto giusta, al mondo dell'Est diventa una critica abbastanza sterile se non si pone il problema di come si può andare a un rapporto con quel mondo così da riuscire in qualche modo a influire sulla sua evoluzione. Sento la necessità di entrare in un rapporto molto più diretto con la storia, soprattutto con i problemi attuali di quei popoli e di quegli Stati. Vedi, noi abbiamo parlato dell'Europa, ma abbiamo sempre detto Europa occidentale. I fatti, di queste settimane ci stanno dicendo che non possiamo fermarci al muro di Berlino.

Cesare Luporini in un articolo pubblicato nel numero scorso di Rinascita ha scritto che «in questi giorni è caduto un mito, per chi ce l'aveva, della comunità scientifica». Gli scienziati — questa è cronaca — si sono divisi e si è riproposti in modo più stringente il tema del rapporto fra scienza e politica, accanto i quello delle responsabilità dello scienziato e, specularmente, a quello dell'attrezzatura degli Stati e dei governi. Qua è la tua opinione?

— Io sento emergere in tutto il suo spessore il problema del protagonismo della scienza e al tempo stesso sento che bisogna discutere dei suoi limiti. Protagonismo perché? Oramai ci troviamo di fronte a processi in cui l'elaborazione scientifica tocca livelli mai raggiunti nel passato perché investe in modo globale e diretto la frontiera più delicata: la questione dell'ambiente. Tuttavia è vero che la scienza, la comunità scientifica, si è rivelata, di fronte ad un evento come quello di Chernobyl, profondamente divisa. Il tema che voglio portare alla discussione è questo: come diventa una grande questione collettiva il problema del modo in cui si sviluppa la dialettica della scienza: tenendo conto che oggi la scienza procede non come comunità scientifica «separata», ma per grandi apparati che sono strettamente mischiati a tutta una serie di strutture economiche, militari, politiche.
Finora apparentemente chi ha deciso nella competizione è stato il mercato. Il confronto si misurava nel mercato e sul prodotto. Da qui sembrava scaturire la decisione sulla strada da prendere.
Rispetto a questo, abbiamo cercato di far agire un criterio di fondo. Che cosa abbiamo pensato fino a qualche tempo fa? Partivamo dalla coscienza che c’era una fascia di decisioni che, per il loro valore generale, dovevano essere più garantite. La strada che era stata presa era quella di attribuire alla sfera del pubblico questo ambito di decisioni: pubblicizzarle per dare garanzie alla collettività.
Ebbene, sono stato molto colpito dal fatto paradossale che l'incidente nucleare più grave sia avvenuto nel paese in cui è stato realizzato il massimo di statalizzazione delle decisioni: di «statalismo». Non possiamo, quindi, dire semplicisticamente che bisogna solo sottrarre al privato questa sfera di decisioni, e pubblicizzarle, per trovare in questo modo una via che ci aiuti a sciogliere il dilemma di come procede e si organizza la dialettica della scienza. Nel mondo del l'Est questo elemento di pubblicizzazione era stato portato al massimo e ne conosciamo oggi i risultati.
- Fermiamoci un attimo su questo tema. Se le cose stanno cosi, se non e né il mercato né la più estesa pubblicizzazione a fornire garanzie né a consentire la dialettica della comunità scientifica, qual è oggi il rapporto che si deve instaurare fra scienza, politica e potere?
- Partiamo da qui. C'è una specificità peli organizzazione scientifica che è incancellabile. Ci sono strutture e apparati che devono muoversi nella pienezza della loro autonomia. Io dico che si deve  correre il rischio di una ricerca a tutto campo. L'autonomia della scienza non può essere negata. Solo che oggi l'organizzazione scientifica si trova al centro di una rete di interessi e di influenze che condizionano fortemente questa autonomia e la stessa dislocazione delle forze che fanno ricerca. Quindi credo che prima di tutto occorra dare una risposta al problema di come garantire alla scienza
L’autonomia necessaria, ma vedo contestualmente l'urgenza di una riforma del potere politico che lo attrezzi in modo da poter conoscere il confronto con la comunità scientifica, per valutarne le possibilità, gli effetti e quindi per investirne la comunità democratica. Si pongono problemi nuovi per tutti gli Stati Ma io insisto molto sul fatto che questo processo non può avvenire solo a livello degli stati nazionali.
Questo ragionamento incontra la qualità nuova della questione democratica  nell’era nucleare. C'è una crisi della politica: eventi di questa natura lo confermano drammaticamente. Ecco quindi la grande questione: come il potere pubblico conosce e prende le decisioni.
Cerchiamo di porci il problema non solo dei meccanismi immediati. Allarghiamo l'orizzonte. Come lo Stato attrezza la rappresentanza pubblica per poter intervenire con il livello dovuto di conoscenza su questioni di questa portata? Se pensiamo a come sono attrezzati in Italia sia il Parlamento sia il governo troviamo l'assoluta marginalità di questi problemi. Il ministero dell'ambiente è del tutto ininfluente nella politica del governo. Quindi bisogna ripensare alle strutture che un governo si deve dare per entrare in questo rapporto con la scienza e poter quindi prendere decisioni con cognizione di causa. Il potere esecutivo oggi e strutturato in modo tale da non avere questo nodo come centrale. L'agenda del Parlamento non ha questi problemi fra le sue priorità e non ha neppure un tipo di organizzazione per commissione ne apparati che lo mettano in grado di conoscere i dati della controversia scientifica.
L'ordine dei problemi di cui discutiamo richiede un ripensamento delle strutture statali e della funzione stessa della statualità, sia scavalcando frontiere che non reggono più, sia ponendo il tema di attrezzature cognitive all'altezza dei problemi.

Di qui viene fuori un 'altra grossa questione. Che cosa sono i partiti, quale ruolo hanno, ma soprattutto, seguendo il filone del tuo ragionamento, quale ruolo devono avere. In una frase: in che modo si pone il problema di una riforma che li riguardi.

— È aperto un problema enorme: in che misura i partiti oggi riescono ad andare oltre una mera funzione di mediazione per arrivare a un tipo di conoscenze e di controllo del livello dei problemi proposto da episodi come quello di Chernobyl Proprio per la dimensione che raggiunge il ruolo della scienza e della cultura viene meno l'idea possibile, il concetto dello «specialista + politico», cioè di un soggetto politico che contenga in sé il sapere necessario per poter prendere decisioni di questa portala. Che cosa devono diventare i partiti, allora? Bisogna avviare dei processi nuovi di confronto e di dialettica fra scienza e soggetti politici. Processi che possano reggere l'urto di questioni in cui la divisione, come abbiamo già detto, passa così profondamente anche nella comunità scientifica e investe campi così inediti. Ad esempio, emerge con forza che ci troviamo di fronte a problemi che chiedono un grado di previsione nel tempo estremamente avanzato. Si tratta dì ragionare in funzione di generazioni future e su un ordine di previsioni in cui viene data per scontata una zona di incalcolabilità e di imprevedibilità.
Il soggetto partito politico non è più pensabile senza un rapporto molto più organizzato e molto più diffuso, e di carattere probabilmente sovranazionale con i processi di avanzamento della cultura. Secondo me sono proprio le dirigenze dei soggetti politici che debbono attrezzarsi per questa nuova dimensione In generale esse sono selezionate per compiti di mediazione, di vera e propria gestione apparatizia e non per reggere e per suscitare una dialettica con la comunità scientifica nazionale e internazionale.
Su un altro versate,un punto altrettanto delicato è il modo in cui il soggetto politico partito assume la questione dei nuovi movimenti che recano cin sé tutta una serie di limiti e anche di frantumazioni ma che esprimono la potenzialità di una domanda. Non è questa la questione di una nuova rivoluzione culturale di grande respiro?

Nuova dimensione internazionale, una diversa attrezzatura degli Stati e negli Stati dei partiti. Ma che ruolo possono giocare nell’era nucleare le comunità locali , diciamo la periferia investita di decisioni che le riguardano nel presente e nell’avvenire. E poi ancora quali possibilità ha l’individuo di contare di fronte a scelte che richiedono una dimensione internazionale e un livello così alto di conoscenza scientifica?

— Certo, si apre una nuova dialettica fra centro e periferia. Dati i contenuto di cui parliamo sorge la questione del diritto e dei poteri della singola comunità di pronunciarsi  sui criteri di scelta e sulle localizzazioni. Non è più possibile considerare questo un fatto irrilevante. C’è un grado di rischio che non è uguale per tutti. In base a quale criterio si decide che il rischio maggiore deve essere corso in certe zone oppure no? La questione è grande: si sente l’esigenza di una organizzazione delle società umane che abbia da una parte una dimensione internazionale necessaria e dall’altra parte si decentri e si articoli.
Qui si tocca la questione fondamentale. Qual è il rapporto fra l’individuo e quest’ordine di problemi? Le reazioni a quello che è avvenuto sono state diverse e altre potranno aversi. Può darsi che fra un po' non se ne parli più. Però nei giorni scorsi abbiamo avuto la netta sensazione di uno scarto assai pesante fra il potere e la conoscenza individuale e l'ordine delle questioni che si aprivano. Più che mai si è determinata una situazione in cui l'individuo è stato oggetto di decisione. D'altra parte perché l'individuo possa intervenire deve cimentarsi con problemi enormi di conoscenza. Se non si organizzano in maniera diversa la comunità nazionale e la comunità internazionale non solo il potere di decisione dell'individuo viene ad essere molto ristretto, ma lo è di più perché manca e difetta nelle sue basi materiali, la conoscenza appunto.
Detto questo, io non sottovaluto il problema posto da alcuni nuclearisti: il confronto va tenuto ad un livello alto di conoscenze scientifiche consolidate. Quindi la questione si può porre così: come affrontiamo nell'epoca nostra il problema di una cultura di massa che attrezzi miliardi di essere umani e li metta in grado anche solo di selezionare élites politiche che sappiano, come dire?, leggere nella dialettica della scienza?
Io non chiedo ancora una condizione in cui l'individuo possa direttamente assumere nel suo bagaglio di conoscenze i termini più intricati della questione. Sento però fortemente il problema di come mettere in grado l'individuo di afferrare i termini del confronto che avviene in campo scientifico. Mi domando: non è tutto il sistema scolastico nostro che deve essere completamente riformato alla luce di quello che è successo? Lo scarto che abbiamo avvertito fra la massa di informazioni che venivano date nei giorni scorsi e come reagiva l'opinione pubblica non dipende anche da questo vuoto che!esiste di un programma culturale moderno per grandi masse? Mi ha colpito in questo senso la manifestazione di Roma. E' stata molto bella. Si è sciolta però nel silenzio, e quel silenzio non esprimeva solo la difficoltà di mettere d'accordo tutti quelli che erano convenuti, ma rivelava anche la difficoltà di trarre conclusioni dal dibattito su contenuti così nuovi. Tutta una cultura politica e anche un tipo di linguaggio sono impreparati di fronte a eventi così sconvolgenti. In questo senso mi interessa il referendum. Non solo e non tanto come strumento di decisione, ma come modo in cui cominciavamo a porre in mezzo alle grandi masse — anche scontando riflessi determinati dalla paura, sommarietà di giudizi — questioni di questa natura e portata. E costringendo così anche i soggetti politici ad attrezzarsi per questo protagonismo della cultura in rapporto alle domande di grandi masse.

— Si è parlato di paure, di miti, ad esempio un certo modo di guardare all'evento scientifico, caduti. Ma non è entrata in crisi anche una idea di progresso? E quale?

— Secondo me sì. Si chiude la parabola di un secolo che si è svolto attorno al grande tema di un progresso produttivo portatore di livelli di eguagliamento e di promozione solidaristica. Adesso ci si trova di fronte ai problemi evocati da questo tipo di progresso e di fatto che le forme democratiche che in un modo o nell'altro sono prevalse nel corso di questo secolo non reggono più. Che cosa accadrà? Ci sarà il silenzio dopo Chernobyl? Archivieremo Chernobyl o ne faremo un punto di partenza?
Non mi sottraggo, guardando indietro, all'impressione che ci sia stato un punto di svolta che abbiamo afferrato solo tardi. Penso alla grande scoperta atomica. L'era inaugurata da Hiroshima e Nagasaki. Ci sono delle pagine molto belle di Oppenheimer. E' il testo di una sua conferenza tenuta nel novembre del '43 nel New Mexico. Da quelle pagine vien fuori con chiarezza la coscienza che è avvenuto qualcosa da cui possono derivare conseguenze che definiscono un'era. C'è anche una nozione molto chiara della parte che la comunità scientifica ha avuto nel determinare questo spostamento di orizzonti. Dice Oppenheimer: noi qui non abbiamo imparato molto di più di quello
che sapevamo. Il fatto è che quello che sapevamo si è tradotto in atto e noi stessi ne siamo stati protagonisti, e questo sposta tutto l'orizzonte della collocazione della scienza nella società. Di qui gli interrogativi sulla possibilità della comunità scientifica di reggere questi compiti enormi. Già allora veniva fuori il tema dell'impatto fra questo potere scientifico e il potere politico. Forse non capimmo subito che eventi di quel tipo non solo determinavano una nuova struttura del mondo, ma riproponevano in termini più acuti e drammatici, e al di là delle vecchie frontiere, tutta la questione della democrazia nel nostro tempo.

La percezione della crisi di una certa idea di progresso si accompagna all'affacciarsi di un pericolo. Comincia a partire una vera e propria controffensiva antimoderna. C'è già chi ha detto che l'uomo si è spinto troppo avanti. Ha violato la natura. Il progresso scientifico, le stesse scoperte della genetica, starebbero alterando i fondamenti morali dell'uomo. Qual è la risposta laica ?

— Non so pensare ad una natura indenne dal rapporto con l'uomo. Il problema non è di una natura esente dalla presenza e dall'intervento dell'uomo. Il tema vero è quale scienza e quale tecnologia. Anzi trovo molto angusto un ambientalismo che si limiti all'idea di una resecazione di spazi limitati di natura indenne, di spazi da salvare. E' un ambientalismo che ha poco da dire. La domanda è un'altra: il rapporto uomo-scienza-natura deve essere fondato sulla rapina e sul dominio o sul controllo razionale e guidato? Mi pongo il problema di come l'uomo deve agire secondo una riflessione e una ricerca che sappia capire tutti i valori che reca con se. L'emergere di un criterio per cui l'uomo abbracci tutta la forza potenziale del mondo vivente. Riassuma, cioè nella sua idea di sviluppo quozienti assai alti di natura perché essi stessi sono sviluppo. E' un orizzonte inedito che mette in discussione criteri valutativi delle risorse e anche delle prospettive. Ciò vuoi dire non solo che il tipo di sviluppo deve essere diverso da quello attuale, ma che gli stessi criteri con cui valutare lo sviluppo non devono essere quelli di prima. La proiezione nel tempo, nello spazio di certe scelte, la ripercussione ambientale non devono essere espulsi dallo stretto calcolo tecnologico. Entrano così in discussione i caratteri stessi dello sviluppo che attraversano ogni tipo di società, all'Ovest come all'Est, al Nord come al Sud.


— Pace, ambiente, sviluppo?sono queste le idee forza di un nuovo internazionalismo che superi una visione angustamente classista e investa unitariamente i problemi del pianeta ?

— Anch'io dico pace, ambiente, sviluppo, ma metterei sempre l'idea della democrazia come eguagliamento in questa dimensione planetaria. Non possiamo pensare che alcuni miliardi di essere umani, che vediamo crescere materialmente e che in qualche mode stanno dislocando continenti interi, possono rimanere troppo a lungo in questo rapporto col mondo altamente industrializzato, La visione deve essere unitaria, i problemi dell'umanità hanno questa portata. Tempo fa chiesi a don Giuseppe Dossetti il perché della sua scelta missionaria in Oriente: perché stai da quelle parti, gli domandai. La risposta fu questa: perché? Il mondo dell'avvenire non sta forse di là?
Mi domando: su quest'ordine di cose che cosa ne pensa la generazione che avanza? Sente e assume su di sé questi problemi? Io vengo da una generazione che si formò su un certo internazionalismo, e non penso solo a quello della Terza Internazionale, che ebbe le sue grandezze e i suoi forti limiti. Ne sta nascendo un altro? Ne abbiamo avuto accenni nel movimento pacifista. Come ha inciso ora Chernobyl? Il movimento che c'è tra noi si deve porre l'ambizione di cogliere tutto l'orizzonte a cui l'evento di Chernobyl allude, altrimenti ripiegherà.


 
Copyright © 2017 www.pietroingrao.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.